3a Domenica Tempo Ordinario

Pensierino n° 203

Carissimi, anche quest’anno vogliamo vivere con intensità la domenica della Parola di Dio, voluta da papa Francesco come occasione e richiamo per mettere al centro della nostra vita personale e comunitaria l’ascolto, la meditazione, l’accoglienza della Parola stessa e i frutti di vita nuova che continuamente opera.

Vedo questa domenica anche come l’occasione per una verifica delle varie proposte che, come Comunità Pastorale, abbiamo fatto ormai da anni. Mi riferisco in modo particolare al foglio mensile “…sulla via…” che ci propone di approfondire personalmente e in gruppo un brano di vangelo ogni mese. Oppure alla catechesi mensile degli adulti, sempre approfondendo un brano evangelico. O ancora alla proposta fatta l’anno scorso nel giorno dell’Epifania dell’“angolo della preghiera in casa” con al centro la Bibbia, come luogo di ritrovo per la preghiera in famiglia e richiamo a lasciarci guidare in ogni momento della giornata dalla Parola di Dio.

Qualcuno può domandarsi: “ma che frutti stanno dando queste iniziative e proposte nella nostra vita?”. Penso che la Parola stessa ci inviti a riconoscere come i frutti di conversione, di rinnovamento in noi e nella società operati della sua accoglienza, non li dobbiamo trovare in cambiamenti immediati e clamorosi, ma nella lenta trasformazione, nella germinazione di un mondo rinnovato dall’amore che la Parola suscita nel nostro cuore. Vedo in questa prospettiva l’invito ad avere uno sguardo nuovo su di noi e sul mondo, sapendo cogliere i germi del rinnovamento che la Parola di Dio accolta sta già suscitando.

Buona domenica della Parola e buona settimana.

don Gianluigi