Pensierino della settimana

Pensierino n° 179

Carissimi, condivido con tutti la gioia provata nella S. Messa di beatificazione di suor Maria Laura Mainetti, domenica scorsa a Chiavenna. Una esperienza di fede e di comunione ecclesiale e diocesana che mi ha particolarmente colpito. Sicuramente la vita di suor Maria Laura affascina per la sua straordinarietà nella ferialità, nella quotidianità. Ma il più bel segno di accoglienza di questa santità è stata la profonda unità e festa che si è percepita nella celebrazione e tra tutti i partecipanti.

Anche l’accoglienza della statua della Madonna della Medaglia Miracolosa a San Bartolomeo, con una grande partecipazione da parte della comunità e della città, mi ha riconfermato in questa esperienza di unità e di festa.

È con questo spirito che iniziamo anche le esperienze estive nel nostro oratorio, con l’inizio del Grest lunedì prossimo. Un pensiero mi sta tornando proprio pensando alla ripresa delle attività con i nostri ragazzi, adolescenti e giovani, dopo questa pausa dovuta alla pandemia. È un atteggiamento che come comunità dovremmo vivere di più, cioè cercare non solo di trasmettere loro la bellezza della fede e della vita comunitaria, ma anche di saperli ascoltare, convinti che proprio loro hanno una ricchezza da dare a noi adulti e al presente e al futuro della nostra comunità. La convinzione che proprio questa ricchezza potrebbe contribuire a migliorare il contesto in cui viviamo e la stessa nostra comunità.

Mettiamoci in questo atteggiamento di festa, di unità e di ascolto.

Buona settimana

don Gianluigi