Pentecoste

Pensierino n° 176

Carissimi, questa settimana vi propongo un aggiornamento e qualche prospettiva concreta circa una realtà che la nostra Comunità ha sempre avuto a cuore: la carità e l’attenzione alle famiglie e alle persone più bisognose.

Sappiamo come l’attuale pandemia sta accentuando le difficoltà di molti, sia nella dimensione relazionale, come in quella economica. È chiesto a tutti una maggiore attenzione per chi sta vivendo momenti difficili. Da più parti mi è stato chiesto come vivere questa attenzione anche come Comunità Pastorale.

Devo subito dire che anche in questo ultimo anno ho potuto constatare la generosità di molti, che in modalità molto differenti hanno voluto contribuire proprio per i più bisognosi.

Anche i nostri gruppi e le realtà parrocchiali hanno accentuato la loro disponibilità. Attualmente gli aiuti dati sono così distribuiti:

San Bartolomeo: 26 famiglie (circa 82 persone)

San Rocco: 37 famiglie (150 persone)

“San Vincenzo” di San Bartolomeo: 10 famiglie

A questo va aggiunto il contributo che alcune famiglie della Comunità (10, di cui 4 per 2 volte) hanno ricevuto dal fondo diocesano “Solidarietà Famiglia Lavoro 2020” per un totale di € 13.350,00.

Sentiamo ancora di più la necessità di sostener queste persone e accentuare l’attenzione di tutta la comunità verso di loro. Per questo abbiamo pensato di proporre una volta al mese, l’ultima domenica di ogni mese, una raccolta viveri secondo le modalità riportate nel volantino sul retro di questo stesso foglio.

Chi, per varie ragioni, non potesse aderire alla raccolta viveri, può comunque contribuire con una offerta che verrà utilizzate dai nostri gruppi caritativi sempre per aiutare le persone o famiglie in difficoltà.

Sul volantino trovate anche le indicazioni per contribuire alla raccolta offerte per il fondo diocesano “Solidarietà Famiglia Lavoro 2020”, che come avete potuto constatare sta aiutando un buon numero di famiglie anche della nostra Comunità.

Vi ringrazio già per la vostra sensibilità e generosità, ricordandovi che i nostri gruppi caritativi hanno bisogno anche di essere sostenuti con l’apporto di nuovi volontari.

GRAZIE ANCORA E BUONA SETTIMANA!

Don Gianluigi