Sesta Domenica di Pasqua

Pensierino n° 219

Carissimi, ci avviciniamo sempre di più alle attività estive e nella Comunità si sente fermento e desiderio di partecipazione. Da questa domenica saranno disponibili i moduli per l’iscrizione al GREST e si intensificheranno anche gli incontri di tutti coloro che vorranno aiutarci in questa bellissima avventura, iniziando dagli adolescenti e giovani.

In particolare lunedì vivremo un primo incontro per tutti gli adulti che ci daranno una mano per le attività estive. Oso chiedere a ciascuno di verificare la propria disponibilità per una collaborazione in oratorio (abbiamo bisogno di baristi, di persone che animano i vari laboratori, di altre che si prendano cura della bellezza degli ambienti anche attraverso la pulizia, di chi si prende a cuore la vigilanza dei ragazzi nei momenti in cui gli animatori sono impegnati in altre attività, di chi accompagna i vari gruppi nelle passeggiate o negli spostamenti in città per le varie esperienze…). A tutti propongo di   accompagnarci con la preghiera in questa che è una esperienza forte di comunità. Ringrazio chi si è reso già disponibile a cominciare dagli adolescenti e giovani che da settimane si stanno preparando, impiegando le loro migliori energie.

Quest’anno lo slogan che ci accompagnerà nel GREST sarà “BATTICUORE”. Uno slogan che vuole esprime il desiderio di essere pronti a lasciarci provocare da ciò che proviamo dentro di noi e colpire dalla vita che accade nelle persone intorno a noi.

A me è venuta spontanea una domanda: ma per cosa batte il nostro cuore? Cosa ci appassiona veramente? Lascio a ciascuno la risposta, sottolineando però quello che sta appassionando me e che spesso vi ho comunicato, cioè il desiderio di crescere sempre più come comunità, meglio ancora di saper lavorare insieme ai nostri fratelli e sorelle nello spirito dell’amore scambievole e nell’unità. Le fatiche possono essere tante, ma il GREST può essere un’ulteriore occasione per tentare di attuare questo desiderio.

Buona domenica!

don Gianluigi