Epifania di Nostro Signore

Pensierino n° 156

Carissimi, con l’Epifania siamo ormai al termine delle feste del Natale. Ripensando alla dimensione familiare che ha caratterizzato questo periodo, vista l’impossibilità di trasferirci altrove, mi è piaciuta molto la proposta del nostro Ufficio liturgico diocesano, riportata in ultima pagina, di preparare, proprio in questa festa, “L’angolo della preghiera in casa”. Si tratta di trovare un angolo adatto della nostra casa dove collocare stabilmente il Vangelo o la Bibbia e dove ritrovarsi per la preghiera personale o di famiglia. Bellissime anche le parole proposte per questo rito: “Vogliamo anche noi come i Magi camminare seguendo la stella e la nostra luce sarà la Parola di Dio che sarà sempre vicino a noi”.

Un invito molto forte a rimettere la Parola di Dio al centro della nostra vita, delle famiglie, delle nostre attività. Da anni la nostra Comunità Pastorale ha fatto questa scelta con la catechesi degli adulti vissuta come una “lettura continua” dei Vangeli o di altri libri della Bibbia. Anche in questo periodo nel quale non ci è stato possibile ritrovarci per la catechesi, abbiamo continuato a proporre ogni mese un brano della Parola di Dio come riferimento per singoli, famiglie e gruppi attraverso il foglietto “…sulla via…” con riflessioni e preghiere per l’approfondimento personale. Scelta che continuiamo a suggerire anche per l’anno che abbiamo appena iniziato. L’angolo della preghiera in casa, con il Vangelo aperto, sarà un continuo richiamo a lasciarci guidare e illuminare dalla Parola di Dio in tutte le situazioni che vivremo e nelle scelte che saremo chiamati a fare.

Buona continuazione del cammino, partendo dalla Parola che ci guiderà in questo mese: “Al vedere la stella, (i Magi) provarono una gioia grandissima” (Mt 2,1-12)

Don Gianluigi

Facebook
YouTube