Quarta di Avvento

Pensierino n° 151

Carissimi, mi è piaciuto l’invito che papa Francesco ha rivolto al termine dell’udienza di mercoledì scorso a tutti noi. Diceva:

“Vorrei esortare tutti ad “affrettare il passo” verso il Natale, quello vero, cioè la nascita di Gesù Cristo. Quest’anno ci attendono restrizioni e disagi; ma pensiamo al Natale della Vergine Maria e di San Giuseppe: non furono rose e fiori! Quante difficoltà hanno avuto! Quante preoccupazioni! Eppure la fede, la speranza e l’amore li hanno guidati e sostenuti. Che sia così anche per noi! Ci aiuti anche – questa difficoltà – a purificare un po’ il modo di vivere il Natale, di festeggiare, uscendo dal consumismo: che sia più religioso, più autentico, più vero”.

Certo il Natale che ci apprestiamo a vivere sarà molto diverso da quelli che abbiamo vissuto, almeno negli ultimi anni. L’invito che ci viene dal Papa, non è tanto quello di evidenziare la diversità, quanto di cogliere anche questa fatica come possibilità per tornare a ciò che è essenziale. Anzi, ancora di più, siamo invitati a identificarci con la Vergine Maria e San Giuseppe e ad assumere i loro stessi atteggiamenti nel primo Natale.

Vi invito allora a mettervi davanti al presepe, che spero tutti avete fatto nelle vostre case, magari anche solo in forma essenziale, e a contemplare ciò che il presepe stesso ci comunica: l’amore infinito di Dio per noi che si manifesta in Gesù. È quest’amore che sostenne Maria e Giuseppe e che sostiene tutti noi anche nei momenti più difficili e bui.

E davanti al presepe potremo riprendere queste parole, in forma di preghiera, sempre suggerite da papa Francesco nella lettera apostolica “Admirabile signum”:

Siamo qui, davanti al presepe, contempliamo Gesù, sentiamo l’amore di Dio per noi.

Sentiamo e crediamo che l’amore di Dio è con noi e noi siamo con Lui.

Tutti, figli e fratelli!

Il nostro grazie a questo Bambino, Figlio di Dio e della Vergine Maria.

Sentiamo e crediamo che qui sta la felicità, la gioia!

 Buona settimana e buona ultima preparazione al Natale!

Don Gianluigi

NOVENA DI NATALE da mercoledì 16 a mercoledì 23 in chiesa a San Bartolomeo alle 17:30.

Facebook
YouTube