25a ordinario

Pensierino n° 138

Carissimi, siamo tutti sconvolti e addolorati per l’uccisione di don Roberto. In noi ci sono un’infinità di sentimenti, di pensieri, di ricordi. In me, pur nella fatica e nello sconvolgimento, sta prevalendo una parola che esprime un atteggiamento: GRAZIE!

GRAZIE DON ROBERTO per la tua genuina e gioiosa testimonianza evangelica fino al dono della vita a servizio del prossimo, in particolare dei poveri, dei più soli, dei più bisognosi. In essi hai sempre visto Gesù e il tuo servizio è sempre stato a nome di una Chiesa, quella di Como che hai sempre tanto amato.

GRAZIE DON ROBERTO, perché sei stato, e con la tua morte continui ad esserlo, un segno che è possibile un mondo diverso, dove nessuno viene scartato, dove prevale l’amore e ci si può riconoscere tutti fratelli. Anche le testimonianze di vicinanza, di dolore, di cordoglio, provenienti da tutte le persone che ho incontrato in questi giorni, di qualsiasi estrazione, religione e cultura, lo provano con forza.

GRAZIE DON ROBERTO perché la tua testimonianza, con la Grazia dello Spirito Santo, ci dà la forza di continuare ciò che tu hai vissuto, secondo le capacità di ciascuno.

GRAZIE DON ROBERTO

Tuo fratello in Cristo, don Gianluigi


lunedì 21 settembre ore 21 in chiesa: incontro per i genitori dei cresimandi (5° anno di catechesi)

Continuiamo a ricordare DON ROBERTO a tutte le s. messe feriali.

Accompagniamo con la preghiera anche DON CARLO che da martedì sarà in Valmalenco, iniziando la sua nuova esperienza pastorale: grazie DON CARLO!

Facebook
YouTube