21a Tempo Ordinario

Pensierino n° 134

Carissimi, voglio proporvi oggi una pagina di Scalabrini, dove comunica come è avvenuta la sua chiamata a diventare “padre dei migranti”.

Ecco il suo scritto:

“La scoperta dell’emigrazione”

In Milano, parecchi anni or sono, fui spettatore di una scena, che mi lasciò nell’animo un’impressione di tristezza profonda. Di passaggio alla stazione, vidi la vasta sala, i portici laterali e la piazza adiacente, invasi da tre o quattro centinaia di individui poveramente vestiti, divisi in gruppi diversi. Sulle loro facce abbronzate dal sole, solcate dalle rughe precoci, che suole imprimervi la privazione, traspariva il tumulto degli affetti che agitavano in quel momento il loro cuore. Erano vecchi curvati dall’età e dalle fatiche, uomini nel fiore della virilità, donne che traevano dietro o portavano in collo i loro bambini, fanciulli e giovinette tutti affratellati da un solo pensiero, tutti indirizzati a una meta comune. Erano emigranti…. Partii commosso…

Da quel giorno la mente mi andò spesso a quegl’infelici, e quella scena me ne richiama sempre un’altra non meno desolante, non veduta, ma intraveduta nelle lettere degli amici e nelle relazioni dei viaggiatori…. Di fronte ad uno stato di cose così lacrimevole, io mi sono fatto sovente la domanda: come potervi rimediare?

 

Due semplici sottolineature: Siamo capaci anche noi di leggere la realtà nella quale viviamo o che incontriamo con questo sguardo che ci coinvolge? Siamo ancora capaci di lasciarci interrogare dalle fatiche delle persone che incontriamo?

Buona settimana

Don Gianluigi

AVVISI

  • Domenica 23 agosto ore 16:00 Battesimo di JEAN LEVI MAGANNIG
  • Lunedì 24 agosto festa di San Bartolomeo: ore 9:00 S. Messa

Lunedì 31 Solennità di Sant’Abbondio patrono della Diocesi e della città:      ore 8:00 S. Messa in Basilica Sant’Abbondio per la nostra Comunità Pastorale (non ci saranno altre S. Messe nelle nostre chiese)

Facebook
YouTube