V Domenica di Pasqua

Pensierino n° 118

Carissimi, stiamo riprendendo gradualmente (e certo con prudenza) ad uscire dalle nostre case. Sappiamo che ci attendono giorni ancora difficili e sacrifici per tentare di arginare il contagio e non mandare in fumo i risultati ottenuti in questi giorni. Ma certamente in questa settimana è prevalsa la gioia dell’incontro, del rivederci di persona, magari in modo veloce lungo una via, in qualche fila al supermercato o in altri negozi o esercizi pubblici. Anche se nascosti dietro una mascherina, che bello rivedere i nostri volti e poterci guardare, pur a distanza, negli occhi!

Per poter andare incontro alle necessità di ciascuno anche in questa fase di lenta ripresa, come sacerdoti abbiamo pensato di trasferire, almeno momentaneamente ed in orari determinati, per questo mese di maggio, la segreteria parrocchiale presso l’ex battistero, di fianco alla chiesa di San Bartolomeo. È un luogo di passaggio molto frequentato anche in questi giorni che ci permette più vicinanza pur nel rispetto delle regole e più facilità di sanificazione. Riportiamo su questo foglio le nostre disponibilità.

Ma vorrei cogliere anche un’altra realtà. In questa fase chissà quanta voglia di raccontare come abbiamo vissuto questi due mesi nelle nostre case. È per questo che rinnovo l’invito a condividere l’esperienza vissuta perché non vada persa, ma sia una ricchezza per tutti pur nell’inevitabile fatica. Vi invito quindi a trasmettere via mail quanto avete maturato mandandolo a questo indirizzo che ricevo direttamente sul mio computer: parroco@sanba.org.

Come abbiamo voglia di raccontare, dovremmo anche aprirci all’attenzione e all’ascolto dell’esperienza degli altri che potranno avere il nostro stesso desiderio di comunicare.

Vedo in questa reciprocità di comunicazione e di ascolto una ulteriore possibilità di vivere quell’amore reciproco che Gesù ha indicato come caratteristica principale dei suoi discepoli e quindi di ogni comunità cristiana: “Da questo tutti sapranno che siete miei discepoli, se avrete amore gli uni per gli altri” (Gv 13,35)

Una occasione che è bene saper cogliere.

Buon cammino

Don Gianluigi

Facebook
YouTube