Corpus Domini

Pensierino n. 79

Carissimi, siamo ormai alle porte dell’estate e, per molti, alla possibilità di un momento di pausa con le vacanze. Il calendario liturgico di quest’anno, con la Pasqua molto “alta”, ci fa vivere in questa settimana la festa del Corpus Domini, che abbiamo celebrato solennemente giovedì con la processione eucaristica cittadina presieduta dal nostro vescovo Oscar e che oggi ricordiamo in tutte le celebrazioni eucaristiche.

Vi propongo due riflessioni che mi stanno accompagnando in questi giorni.

La prima riguarda la numerosa presenza dei nostri ragazzi della Cresima e della Prima Comunione appunto alla processione cittadina di giovedì. Pur impegnati nel Grest e pensando a molti che sono già partiti per le vacanze, mi ha fatto molto piacere vedere una partecipazione così bella, attiva, “visibile” (appunto con il loro saio bianco della Prima Comunione) dei nostri ragazzi alla processione. Un grazie a loro, ma anche ai genitori e alle catechiste per questo ulteriore segno di gioia e di speranza.

La seconda invece guarda avanti, alla pausa estiva. La festa del Corpus Domini ci richiama l’importanza dell’Eucaristia, del ritrovarci ogni domenica come comunità cristiana per accogliere il dono di Gesù, il suo corpo e il suo sangue che diventano la forza per il nostro cammino, fonte di vita nuova. Auguro a tutti che lungo le ferie estive si possa riscoprire la bellezza di vivere con maggior calma e partecipazione attiva la messa domenicale (e perché no, anche qualche messa feriale) anche nei luoghi di villeggiatura dove ci recheremo per il meritato riposo. La pausa serve per “ricaricarci”. E cosa meglio della S. Messa per lasciarci coinvolgere dalla vita di Dio che Gesù continuamente ci offre?

Buona settimana

don Gianluigi