Terza di Quaresima

Pensierino n. 66

Carissimi, in questa settimana saremo invitati a vivere l’esperienza della “24 ORE PER IL SIGNORE”, pensata dal Pontificio Consiglio per la Nuova Evangelizzazione come proposta per tutta la Chiesa, in questo tempo quaresimale.

L’obiettivo è quello di dare la possibilità a tutti di una preghiera prolungata, appunto per 24 ore (quindi anche lungo la notte), almeno in una chiesa di ogni Diocesi del mondo, con la disponibilità di sacerdoti per poter vivere il sacramento della Riconciliazione nella confessione.

Anche in città di Como, venerdì 29 e sabato 30 marzo, per volontà del vescovo Oscar, aderiremo a questa proposta, realizzandola nella parrocchia di San Giorgio in Borgovico. Come Comunità Pastorale saremo chiamati ad animare, in particolare, l’ora di adorazione di sabato mattina dalle 10:00 alle 11:00. Spero che molti aderiscano a questo momento così importante che unisce tutte le Diocesi del mondo.

Vorrei comunque cogliere questa occasione per ribadire l’importanza delle due realtà che stanno alla base di questa iniziativa: la preghiera prolungata e la confessione. Due realtà che dovremmo riscoprire in modo particolare in questa Quaresima, perché possano dare luce a tutta la nostra vita. Il silenzio, che si fa ascolto della Parola di Dio e adorazione della presenza di Gesù nell’Eucaristia, e la confessione, ci aiutano a ripercorrere il cammino di conversione, ricuperando la grazia ricevuta nel Battesimo. Anche nella nostra Comunità non mancano occasioni per poter vivere queste due realtà.

Buona settimana!

don Gianluigi