Terza Tempo Ordinario

Pensierino n. 58

Carissimi, viviamo questa domenica la tradizionale Giornata della Caritas Parrocchiale. Non abbiamo pensato ad iniziative particolari, come raccolte o banchi vendita, perché vogliamo proseguire nel cammino di conoscenza delle varie realtà che compongono la nostra Comunità Pastorale iniziato con l’Assemblea del mese di ottobre.

Daremo spazio, durante alcune sante Messe di questa domenica, alla conoscenza più approfondita della spiritualità e della vita che anima le nostre suore di San Vincenzo. La prossima settimana metteremo a disposizione di tutti, su questo foglio, ciò che le suore ci comunicheranno.

Vorrei qui presentare i vari gruppi e le esperienze caritative presenti nel nostro territorio. Potremmo dire che la giornata Caritas quest’anno è l’occasione per una maggiore conoscenza di ciò che stiamo vivendo come comunità nell’ambito della carità, per un invito ad altre persone a dare la loro disponibilità e anche per chiedere a gruppi o singoli che operano in questo settore di farci conoscere la propria esperienza.

Ecco, in forma sintetica, ciò che già da tempo si sta vivendo nella nostra Comunità:

  • A San Bartolomeo è attivo un gruppo di volontariato Vincenziano e a San Rocco una Conferenza di San Vincenzo.
  • Un ambulatorio medico infermieristico per i poveri presso la casa S. Luisa.
  • Un servizio di trasposto per persone anziane e ammalate
  • Un servizio di aiuto alle famiglie, in particolare con la consegna di pacchi viveri
  • In collaborazione con la Caritas Diocesana e con volontari di altre parrocchie, la gestione di un negozio di abiti usati in via Morazzone.
  • Visita agli ammalati presso le loro abitazioni o presso le strutture di ricovero da parte di volontari.
  • L’esperienza, animata da don Roberto, del servizio colazioni per persone senza fissa dimora.

Anche in occasione dei funerali, dei matrimoni e delle questue alle porte del cimitero  evidenziamo questa dimensione caritativa: le offerte raccolte sono destinate all’aiuto alle  famiglie bisognose del nostro territorio; vengono anche utilizzate, se occorre, per integrare gli alimenti dei pacchi per le famiglie o per altri aiuti, in collaborazione con il Centro di Ascolto cittadino.

Ogni anno sulla Voce dei Borghi, viene redatta una relazione Caritas per aggiornare la Comunità sulle attività dell’anno.

Oltre a questi gruppi o attività legate alla nostra Comunità Pastorale, anche dalla Caritas cittadina e diocesana ci arrivano molte richieste, come ultimamente la ricerca di volontari per il servizio della “emergenza freddo” presso il  Centro Card. Ferrari.

A tutti l’invito a riflettere e ad informarsi, nell’ottica di una propria disponibilità all’impegno.

don Gianluigi

Facebook
YouTube