1a Avvento

   Consultazione per il Sinodo     

Quinto Ambito: MISERICORDIA E PRESBITERI

Il ministero ordinato (sacerdozio) è un dono immenso di Dio alla Chiesa e al mondo. Attraverso il sacramento dell’Ordine, il Signore Gesù “prende in carico” e unisce strettamente a sé dei semplici uomini per renderli partecipi della missione che il Padre gli ha affidato. I preti sostenuti dalla forza dello Spirito annuncia-no che il Regno di Dio è vicino, vanno incontro agli ammalati e ai bisognosi, rimettono i peccati: grazie a loro la Trinità stessa opera nel mondo per il bene de-gli uomini.
Essi non hanno nulla di proprio: ciò che distribuiscono è ciò che a loro volta ricevono dal Signore e devono con coraggio rimanere uniti a Cristo per poter testimoniarlo e portare al mondo la sua Misericordia: la Chiesa non potrebbe certo fare a meno di loro!
I preti, come tutti, sono persone con le loro fragilità e limiti. L’audacia di Dio nei nostri confronti si mostra proprio nel fatto che egli vuole servirsi di creature rivestite di debolezza (peccatori perdonati) per continuare a raggiungere gli uomini di tutti i tempi. In virtù di questa solidarietà con i fratelli. I preti possono stare vicino con profonda umiltà e rispetto. Ma allo stesso tempo tutto il popolo di Dio è invitato a prendersi cura dei propri preti.
Per il tuo contributo al Sinodo:
# Suggerisci un modo di sgravare i preti della tua comunità da uffici e incombenze che soffocano l’esercizio del ministero a loro affidato.
# Suggerisci alcune indicazioni affinché i preti possano incontrare le persone che non hanno ancora conosciuto l’annuncio della misericordia di Dio e le persone che vogliono ricominciare a credere inserendosi nella comunità cristiana.
# Suggerisci alcune indicazioni per favorire la presa di coscienza dell’importanza del sacerdozio, affinché tutta la comunità di senta sollecitata a soste-nere i preti e i giovani si sentano incoraggiati a rispondere positivamente all’invito di Dio che chiama a seguirlo.