25a Tempo Ordinario

Pensierino n° 39

Carissimi, in queste settimane stiamo riprendendo le varie attività della nostra Comunità Pastorale dopo la pausa estiva. Mi piace sottolineare come tradizionalmente anche nelle nostre due parrocchie la ripresa è segnata dal ricordo di Maria Santissima: a S. Bartolomeo la Madonna Addolorata; a S. Rocco la Madonna del Rosario. Due feste che sono un invito non solo a chiedere l’aiuto di Maria Santissima per il nuovo tratto di strada che iniziamo, ma soprattutto a guardare a lei come modello di vita cristiana e come prima discepola del suo figlio Gesù.

In una preghiera della Chiesa si parla così di Maria Santissima: “Noi ti lodiamo e benediciamo, Padre Santo, per le meraviglie che hai operato in Maria, vergine a Madre. Tutte le genti la proclamano beata, perché nel suo grembo purissimo portò il tuo unigenito Figlio; e ancor più la esaltano, perché fedele discepola del Verbo fatto uomo, cercò costantemente il tuo volere e lo compì con amore” (prefazio S. Messa “Maria discepola del Signore”).

Le nostre due feste sono proprio un invito a ripercorrere la vita di Maria nei suoi sette dolori (rappresentati dalle sette spade nel suo cuore) e nei misteri del S. Rosario (che ci presentano la vita di Gesù e il cammino della nostra salvezza).

Come Maria, anche noi siamo chiamati a cercare nella nostra vita la volontà di Dio e a compierla con amore.

Vorrei anche dire un grazie a tutte le persone anziane e ammalate che hanno dato inizio a queste feste in onore di Maria Santissima con la S. Messa a loro dedicata domenica scorsa. Un momento molto significativo, di affidamento, ma anche di offerta della vita e delle sofferenze e di profonda comunione e condivisione.

Pregando per la nostra Comunità, affidiamo la ripresa di questo anno rivolgendoci a Maria venerata nel santuario di Barbana, che visitiamo oggi con il nostro pellegrinaggio.

don Gianluigi

I sette dolori di Maria

–   La profezia dell’anziano Simeone, quando Gesù fu portato al Tempio “E anche a te una spada trafiggerà l’anima”;

–   La Sacra Famiglia è costretta a fuggire in Egitto “Giuseppe destatosi, prese con sé il Bambino e sua madre nella notte e fuggì in Egitto”;

–   Il ritrovamento di Gesù dodicenne nel Tempio a Gerusalemme “Tuo padre ed io angosciati ti cercavamo”;

–   Maria addolorata, incontra Gesù che porta la croce sulla via del Calvario;

–   La Madonna ai piedi della Croce in piena adesione alla volontà di Dio, partecipa alle sofferenze del Figlio crocifisso e morente;

–   Maria accoglie tra le sue braccia il Figlio morto deposto dalla Croce;

–   Maria affida al sepolcro il corpo di Gesù, in attesa della risurrezione.

Facebook
YouTube