Quinta Domenica di Pasqua

Pensierino n° 27

La nostra Comunità vive in questo sabato e domenica un momento molto importante del suo cammino: il pieno inserimento nella comunità stessa dei nostri ragazzi con il completamento dell’iniziazione cristiana attraverso i sacramenti della Confermazione e dell’Eucaristia.
Mi piace vedere questo momento come l’espressione più alta della vitalità e della maturità di una comunità cristiana, di una parrocchia: GENERARE ALLA FEDE NUOVI FIGLI. Certo non basta celebrare dei sacramenti per vivere in pienezza l’esperienza della fede. Questi sacramenti devono trovare in noi, nei nostri ragazzi, un terreno buono per poter portare frutto. È necessaria certamente una continuità di cammino e di impegno per permettere una vera esperienza di fede che cambi la nostra vita.
Eppure oggi è un giorno di festa particolare, perché la Cresima e la Prima Comunione dei nostri ragazzi ci ricordano la gioia di appartenere ad una comunità e ci rimandano a quello che è il centro della nostra fede. Così lo esprime papa Francesco nella Evangelii Gaudium: “Gesù Cristo ti ama, ha dato la sua vita per salvarti, e adesso è vivo al tuo fianco ogni giorno, per illuminarti, per rafforzarti, per liberarti”. Grazie anche ai nostri ragazzi che ci ricordano con il loro entusiasmo queste grandi realtà.

don Gianluigi

Facebook
YouTube