Pasqua di Resurrezione

Pensierino n° 23

Pasqua è una festa che continuamente ci coinvolge e che ha cambiato radicalmente la nostra vita. È per la morte e risurrezione di Gesù che noi siamo cristiani, partecipando della sua vita nel battesimo. È per la Pasqua di Gesù che possiamo essere uomini di speranza capaci di vedere la presenza di Dio nel mondo d’oggi e diventando suoi collaboratori nella realizzazione di un mondo nuovo. È per la morte e risurrezione di Gesù che è nata la Chiesa segno nel mondo della Sua presenza viva ancora oggi. È per la Pasqua di Gesù, proprio per farne memoria, che ci ritroviamo ogni domenica a celebrare l’Eucaristia.

È per la morte e risurrezione di Gesù che ci sono uomini e donne pronti a donare persino la vita per testimoniare l’amore di Dio.

Pasqua: non una festa da celebrare e vivere una volta l’anno, ma realtà che dà luce e forza a tutto quello che siamo e facciamo come cristiani. Augurarci una Santa Pasqua significa allora riconoscere nella nostra vita la presenza di Cristo Risorto che con il suo Spirito ci sostiene ed anima tutta la nostra esistenza.

Anche noi, per il dono della Pasqua, siamo passati dalla morte alla vita, anzi continuiamo a vivere questo passaggio fino alla risurrezione definitiva quando Il Padre ci accoglierà nella sua casa.

Come dono alla confessione che ho vissuto in preparazione alla Pasqua mi è stato dato un biglietto con questa frase di san Giovanni: “Noi siamo passati dalla morte alla vita perché amiamo i fratelli”. (1 Gv 3,14)

Ecco un modo concreto per lasciarci coinvolgere ogni giorno dalla Pasqua: come Gesù vivere nell’amore, passare dalla morte alla vita attraverso l’amore concreto per i fratelli.

BUONA PASQUA PER UNA VITA NUOVA!

don Gianluigi

Facebook
YouTube