Domenica delle Palme

Pensierino n° 22

Carissimi, con la celebrazione della Domenica delle Palme, iniziamo la Settimana Santa, la settimana centrale del cammino di fede per ogni cristiano.
Come vertice di questo cammino e di tutto l’itinerario quaresimale, celebreremo il Triduo Pasquale della passione, morte e risurrezione di Gesù. Celebrazioni che ci faranno rivivere e riscoprire l’amore di Dio per noi, manifestato in Gesù che dona la sua vita e risorge vittorioso sulla morte.
Due sottolineature: siamo invitati in questa settimana ad accostarci al sacramento della Riconciliazione con la confessione sacramentale. Un dono particolare prima che un impegno: il dono di lasciarci ancora una volta coinvolgere dall’amore di Dio che ci raggiunge personalmente, ci dona il suo perdono, ci fa vivere l’esperienza della rinascita dal peccato e della gioia della vita nuova da risorti.
La Settimana Santa, ormai da 33, anni inizia con la Giornata Mondiale della Gioventù, voluta da Giovanni Paolo II proprio nella Domenica delle Palme. Mi sembra un invito a vivere la Settimana Santa avendo a cuore la fede delle giovani generazioni, il desiderio di trasmettere loro l’esperienza del nostro cammino di fede. L’arcivescovo di Milano, mons. Delpini, durante la Via Crucis da lui presieduta al Crocifisso, ci ha detto: “Sono impensierito dal fatto che i giovani sono lontani dal nostro modo di amare il Signore” e ci ha proposto di offrire ai sedicenni della città un euro, invitandoli ad andare ad accendere una candela davanti al crocifisso dicendo: “Salvami”. Una proposta “provocatoria” e al tempo stesso impegnativa, perché ci chiede di avere a cuore la fede dei giovani. Torna la domanda importante per tutti noi: quali vie, quali linguaggi per aiutare oggi i nostri ragazzi e giovani in un cammino di fede sempre più coinvolgente? Certamente si possono dare molte risposte a questa domanda. Mi pare che oggi sia molto importante come singoli e come comunità cristiana testimoniare la gioia del Vangelo, la gioia di sentirci amati da Dio anche nelle difficoltà della vita. Una gioia che può diventare contagiosa anche per i nostri giovani.
Buon cammino di Settimana Santa, vivendo in pienezza la nostra confessione, lasciandoci sempre più coinvolgere dall’amore di Dio che infonde gioia nei nostri cuori.

don Gianluigi

Facebook
YouTube