Terza Domenica di Quaresima

Pensierino n° 19

– Carissimi, riprendo in queste riflessioni settimanali il messaggio che papa Francesco ha proposto per il tempo della quaresima. Rifacendosi all’antica tradizione della Chiesa, il Papa dice che come cammino di conversione e di soluzione al raffreddarsi dell’amore in noi e nelle nostre comunità “la Chiesa, nostra madre e maestra, assieme alla medicina, a volte amara, della verità, ci offre in questo tempo di Quaresima il dolce rimedio della preghiera, dell’elemosina e del digiuno”.

Vorrei oggi fermarmi sul primo rimedio indicato, cioè la PREGHIERA. Dice a proposito il Papa: “Dedicando più tempo alla preghiera, permettiamo al nostro cuore di scoprire le menzogne segrete con le quali inganniamo noi stessi, per cercare finalmente la consolazione in Dio. Egli è nostro Padre e vuole per noi la vita”. Una preghiera, quella che ci viene proposta, che ci fa incontrare con Dio, ci cambia il cuore, ci fa capire meglio com’è il nostro Dio e chi siamo noi per lui: figli amati!

In questa settimana avremo un’occasione preziosa per vivere più intensamente la preghiera nella 24 ore per il Signore che il Papa presenta così: “La ‘24 ore per il Signore’, ci invita a celebrare il Sacramento della Riconciliazione in un contesto di adorazione eucaristica. Nel 2018 essa si svolgerà venerdì 9 e sabato 10 marzo, ispirandosi alle parole del Salmo 130,4: «Presso di te è il perdono». In ogni diocesi, almeno una chiesa rimarrà aperta, offrendo la possibilità della preghiera di adorazione e della Confessione sacramentale”. Per la città di Como questa esperienza di preghiera, adorazione e confessione sarà possibile presso la chiesa di S. Cecilia. Come comunità assicureremo una presenza dalle 21:00 alle 23:00 di venerdì 9 marzo, in sostituzione dell’adorazione parrocchiale del secondo venerdì del mese. Mi auguro che tanti aderiscano a questa proposta, anche come cammino penitenziale quaresimale.

don Gianluigi

Facebook
YouTube