Cristo Re dell’Universo

Pensierino n° 4

Siamo ormai alla conclusione dell’anno liturgico e in questa domenica siamo chiamati a guardare a Cristo, Re dell’Universo. Potremmo pensare a questa ultima settimana, prima di riprendere il cammino con l’Avvento, come ad una occasione di verifica del modo in cui abbiamo vissuto questo anno che ci sta, ormai, alle spalle. La Chiesa ci ha invitato ancora una volta a ripercorrere la via dell’imitazione di Gesù, per crescere nell’esperienza della fede. Leggendo il Vangelo che oggi ci viene proposto, il Giudizio finale, mi è particolarmente piaciuta una sottolineatura di commento espressa con una domanda: “Cosa resta di noi alla fine? L’amore dato e ricevuto”.

Ciò che vale, e quindi resta nella vita, è solo ciò che siamo stati capaci di vivere animati dall’amore. Un amore non solo donato, ma anche ricevuto, cioè un amore reciproco che è caratteristica tipica del cristiano.

Ecco allora la prospettiva della nostra verifica. Domandarci se in questo anno siamo cresciuti nell’amore, ci siamo lasciati guidare dall’amore, siamo stati capaci di costruire relazioni positive che hanno fatto crescere la nostra comunità. Potremmo riassumere il tutto con una domanda: abbiamo il desiderio di fare ogni cosa per amore, così come fa Dio?

Una verifica che deve essere una nuova partenza, un rinnovare l’impegno di puntare su ciò che è essenziale, appunto amare come Gesù ci ha amato, riconoscere la presenza di Gesù in ogni prossimo, creare legami di fraternità con tutti.

Buona verifica e buon cammino

don Gianluigi

Facebook
YouTube