verbale Commissione oratorio 7 marzo 2017

La riunione inizia alle 21.10. Sono presenti: don Michele, Nicola Nesi, Giorgio Mondelli, Antonio Nesi, Bruna Nesi, Anna Sasso, Jonathan Leoni, Andrea Baudo, Paolo Balossino, Silvia Maspero, Marco Bucci, Attilio Merazzi, Enrico Bello, Lorenzo Legnani, Paolo Campisi, Ilaria Di Ceglie, Davide Signorini, Marco Luciano, Elisabetta Giobbi.

1. Preghiera e riflessione
Dopo la preghiera iniziale viene letta una riflessione sull’oratorio. Don Michele sottolinea le parole DONO e IMPEGNO come categorie per accostarci all’oratorio e ad ogni aspetto della vita della chiesa. Il dono esprime qualcosa che abbiamo ricevuto gratuitamente e che diventa per noi un impegno da custodire e da rilanciare. Custodire non in senso “museale” e conservativo ma in modo creativo tenendo conto della realtà con le sue novità.
2. Bilancio 2016
L’approvazione del bilancio 2016 è rimandata alla prossima riunione della Commissione oratorio perché il bilancio ancora non è pronto.
Viene però approvata la spesa, per circa 500 euro, di acquisto di materiale elettrico. I soldi sono stati raccolti durante la polentata fatta apposta. I soldi in più (circa 300 euro) vengono tenuti come cassa del “gruppo tecnici” di cui è responsabile Paolo Balossino con l’impegno di riferire sempre eventuali nuove spese e soprattutto di custodire con cura tutto il materiale elettrico (si sceglie di destinare l’aula musica vicino alla casa del don per questo uso).
A proposito della costruzione del parco giochi sollecitata da più parte decidiamo di rimandare la decisione a dopo la visione del bilancio per valutare la possibilità economica. Nel frattempo ci informiamo raccogliendo qualche preventivo.
3. Festa dell’oratorio di Giugno
La festa dell’oratorio è già in calendario, programmata per domenica 4 Giugno. È necessario rivedere le modalità. Negli ultimi anni si constata una scarsa partecipazione soprattutto di bambini e di famiglie, qualcosa va rivisto. Analizzando la situazione si cercano i motivi di questo “spegnersi” della festa. Qualcuno dice che è infelice la scelta della data in coincidenza con il ponte del 2 Giugno. Si ricorda la scelta di questa occasione non è a caso ma in coincidenza con la festa liturgica del beato Scalabrini (1 Giugno) anche se don Michele già dall’anno scorso l’ha spostata alla domenica più vicina. Qualcuno fa notare che con il nuovo sistema del catechismo oggi alle famiglie sono richieste già molte domeniche in oratorio (soprattutto chi ha più figli) e questo spiega la scarsa partecipazione in altre occasioni.
Dopo l’analisi si inizia a cercare qualche possibile soluzione. Qualcuno propone di abolirla. Qualcuno, allargando alle altre feste, propone (vista la “crisi” anche delle festa della comunità e dell’Addolorata) di fare un’unica festa inter-parrocchiale san Bartolomeo e san Rocco con processione il sabato sera, messa e festa insieme in oratorio la domenica. Dopo un po’ di discussione si torna a parlare della festa di Giugno già in calendario, pur tenendo conto delle proposte che potranno essere riferite al consiglio pastorale. Qualcuno propone di anticipare la festa ad Aprile o Maggio facendola diventare una festa di primavera, magari anche come “domenica insieme” conclusiva del catechismo. Don Michele invita a trovare qualche “modalità nuova” mantenendo almeno per quest’anno la festa a Giugno.
Si decide di mantenere la festa e di strutturarla in questo modo, cercando di proporre coinvolgimenti diversi per varie fasce d’età:
• un torneo di calcio rivolto ai ragazzi e ai giovani che inizi dopo la messa e che duri per tutta la giornata (solo per loro: un pranzo semplice es. piatto di pasta per tutti compreso nella quota di iscrizione al torneo)
• per i ragazzi delle medie: coinvolgerli nella realizzazione di un nuovo murales in fondo all’oratorio (zona parcheggio don) per il quale si scegli di bandire un concorso di idee
• per i bambini più piccoli: invitarli alle 16.30 per un momento di gioco/laboratorio di circa 1 h a cui seguirà uno spettacolo (clown o magia..)
Tutti, insieme si concluderà alle 18.30 con la premiazione del torneo, il lancio del grest, la preghiera e un aperitivo
SI propone di usare questa giornata per la raccolta fondi in vista della eventuale realizzazione del parco giochi.
Jonathan Leoni sarà il referente per il torneo di calcio, Giovanna Pareo per il murales, Silvia Maspero e Ilaria Di Ceglie per l’attività dei bambini.
4. Comunicazioni sui prossimi appuntamenti
Si comunica che inizierà, da Aprile, un corso animatori in vista del grest. Così il catechismo delle superiori per questi ultimi mesi tornerà ad essere unitario e il sabato. Sarà un corso non solo pratico ma formativo. Le date scelte sono: 1/4 – 22/4 – 13/5 – 20 e 21/5 (due giorni animatori diocesana) – 27/5 – 3/6 – 10/6. Ad uno di questi incontri sarà presente il pedagogista Ezio Aceti (già contattato e disponibile, stiamo aspettando la sua preferenza per la data) che potrebbe proporre anche un incontro per i genitori alla sera. Uno di questi incontri formativi per gli animatori sarà dedicato ad una introduzione al primo soccorso (in collaborazione con la Croce Rossa).
Si conferma per i giorni dopo Pasqua le giornate di vita comunitaria (da mercoledì sera a domenica mattina con il pellegrinaggio a Maccio). Si conferma per la domenica delle palme una giornata di ritiro all’Eremo san Salvatore (Erba) come gli anni scorsi per i ragazzi e i giovani dalla terza superiore. Per Lunedì 24 e 25 Aprile ci sarà un’uscita per i giovani (si sta vedendo la loro disponibilità..)
Guardando al grest si parla della possibile presenza di un educatore che aiuti il don nel coordinamento delle attività e degli animatori. La proposta viene però congelata in attesa di capire se ci sarà la presenza di un seminarista e se, a causa dell’alternanza scuola lavoro, diminuirà la presenza degli animatori.
Guardando al Torneo Gigi Meroni si sottolinea la necessità di una maggior collaborazione e ricerca di disponibilità. Si raccomanda da più parti di programmare le attività in base alle disponibilità. Paolo Balossino sarà il responsabile degli ordini e dei turni della cucina. Il 15 ottobre 2017, in occasione del cinquantesimo anniversario di morte di Gigi Meroni, ci sarà un torneo in cui saranno coinvolte le società del Como e del Torino e sarà allestita una mostra per alcuni giorni.

Si fissa la data della prossima commissione oratorio giovedì 6 Aprile alle 21
Ilaria Di Ceglie si rende disponibile, dalla prossima volta, come segretaria per verbalizzare e mandare le convocazioni.
La riunione si conclude alle 23.10