Domenica della Divina Misericordia

Pensierino n° 415

Cari parrocchiani della comunità Beato Scalabrini, giovedì sera il dott. Aceti, nell’incontro per i genitori sul tema dell’educazione, più volte mi ha ripetuto “questa cosa dilla in predica, mi raccomando!”, allora ho pensato di dedicargli un pensierino.
Innanzitutto l’incontro è stato molto coinvolgente: lo scopo dichiarato da Aceti era quello di distruggere tante nostre convinzioni sbagliate per poi aprire qualche prospettiva per rinnovare l’educazione. Ha insistito tantissimo sul fatto che l’educazione in famiglia, a scuola e anche in parrocchia è affidata esclusivamente alle mamme con grande assenza dei padri che invece dai sette anni in poi sono fondamentali per la crescita armoniosa dei bambini. Ha insistito tantissimo anche sul fatto che i bambini sono intelligenti, belli, pieni di tanti doni, e già dai sette anni dobbiamo trattarli da “grandi” contrattando con loro, in modo intelligente, le piccole cose che devono fare insegnandogli ad assumersi le loro responsabilità.
Il dott Aceti, un vulcano in piena eruzione e un grande provocatore, ha arricchito la serata con tanti esempi concreti: la mancia, i lavori in casa, la nota a scuola, il cellulare. Ha dato anche tanti spunti su quello che le mamme dovrebbero o non dovrebbero fare e tanti spunti su quello che i padri dovrebbero iniziare a fare.
Tutti siamo d’accordo che c’è una profonda crisi educativa e che noi adulti siamo spiazzati dai nostri bambini e dai velocissimi cambiamenti: sta a noi scegliere se rassegnarci e lamentarci oppure dare “un colpo d’ala” per conoscere meglio i nostri figli e per aiutarli, con appassionato e intelligente amore, a diventare grandi.
Sul sito trovate la registrazione della conferenza del dott Aceti, vista la sua disponibilità; con il consiglio Pastorale decideremo se per l’anno prossimo organizzare un percorso per i genitori.

Don Christian

*offerte per la ristrutturazione dell’oratorio: euro 50 – 10 – 20 – 200 – 5 – 100 – 30.

Facebook
YouTube