Battesimo di Gesù

Pensierino n° 400
Cari parrocchiani della comunità pastorale Beato Scalabrini, e son 400 pensierini! 400 volte in cui vi ho scritto, 400 volte in cui ci ho messo la faccia, 400 volte in cui ho cercato il dialogo con voi, 400 volte in cui ho cercato di spiegare e di motivare tante scelte, 400 volte! Non sono poche!
Una signora, più volte, mi ha detto che con i miei pensierini mi “tiro addosso tante critiche perché dico quello che penso e non a tutti piace quello che penso”. Spero di non essere stato offensivo nei confronti di nessuno, di sicuro tante volte ho stracciato tutto e riscritto per cercare le parole più adatte, ma forse non ho il dono della diplomazia! Pensavo di averlo ma forse mi sbagliavo! Comunque sia, vorrei lanciare una proposta: perché adesso, cari parrocchiani, non scrivete voi a me 400 pensierini? Tema libero, in base a quello che vi sta più a cuore: la vita, la parrocchia, la fede, i problemi, i desideri, le aspettative, i sogni. Così diventa veramente un dialogo e non un monologo e così possiamo dar voce a chi non osa e che magari è più saggio di tutti. Aspetto i vostri pensierini, naturalmente firmati.
Cambiando discorso: questa settimana avremo “la Comunità in Ascolto”. Il Consiglio pastorale ha scelto come argomento il gioco d’azzardo (prima serata) e l’alcolismo (seconda serata). Sono due problemi di grande attualità che stanno rovinando tante nostre famiglie; con il gioco d’azzardo c’è l’illusione di vincere, c’è il sogno di una ricchezza facile senza la fatica del lavoro, c’è la responsabilità personale ma anche di uno Stato che propone e ci guadagna da questo gioco. I problemi sono molti. L’alcolismo, invece, è stato scelto soprattutto pensando ai giovani: qualche mese fa in via Mentana è stata trovata in coma etilico una ragazza italiana di 13 anni. Quindi, noi adulti dobbiamo farci qualche domanda e soprattutto proporre ai nostri ragazzi un’altra felicità. I relatori, come sempre, sono persone competenti e molto preparate, siete tutti invitati!

Don Christian

Facebook
YouTube