Epifania di Nostro Signore

Pensierino n° 399
Carissimi parrocchiani di san Bartolomeo e san Rocco, Ecco l’annuncio che risuonerà in tutte le chiese in questo giorno di festa.

Fratelli carissimi, la gloria del Signore si è manifestata e sempre si manifesterà in mezzo a noi fino al suo ritorno. 
Nei ritmi e nelle vicende del tempo ricordiamo e viviamo i misteri della salvezza. 
Centro di tutto l’anno liturgico è il Triduo del Signore crocifisso, sepolto e risorto, che culminerà nella domenica di Pasqua il 16 aprile. 
In ogni domenica, Pasqua della settimana, la santa Chiesa rende presente questo grande evento nel quale Cristo ha vinto il peccato e la morte. 
Dalla Pasqua scaturiscono tutti i giorni santi: 
Le Ceneri, inizio della Quaresima, il 1° marzo. 
L’Ascensione del Signore, il 28 maggio. 
La Pentecoste, il 4 giugno. 
La prima domenica di Avvento, il 3 dicembre. 
Anche nelle feste della santa Madre di Dio, degli apostoli, dei santi e nella commemorazione dei fedeli defunti, la Chiesa pellegrina sulla terra proclama la Pasqua del suo Signore. 

A Cristo che era, che è e che viene, Signore del tempo e della storia, lode perenne nei secoli dei secoli. 
Amen.

Iniziamo insieme questo nuovo anno di grazia, in cui ancora il Signore si manifesterà a noi nel tempo donandoci, di volta in volta, il suo amore e la sua grazia.

Don Christian

Facebook
YouTube