Santo Natale

Pensierino n° 397

Cari parrocchiani della comunità pastorale Beato Scalabrini, Buon Natale a tutti: agli anziani, alle famiglie, ai giovani, ai bambini, ai neonati. Buon Natale a tutti: a chi è felice ma soprattutto a chi ha preoccupazioni per la salute, ha perso il lavoro, ha problemi con i figli, oppure sta attraversando una brutta crisi nel matrimonio.
A tutti vorrei regalare qualche frase che Madre Teresa di Calcutta ha pronunciato nel suo discorso in occasione del Premio Nobel per la Pace.
La Madre diceva: “Siamo stati creati per amare ed essere amati, ed Egli si è fatto uomo per permettere a noi di amare come Lui ci ha amato”. Nel mondo c’è tanta carenza di amore, tante persone che elemosinano amore, tanto amore che non è amore però Dio, nel Natale, ci ha donato suo Figlio perché noi, ricevendo l’Amore, possiamo diventare capaci di amore.
Auguro a tutti un cuore grande, traboccante di amore!
La Madre diceva: “Anche voi provate a portare l’amore di Dio nella vostra famiglia, perché la famiglia che prega insieme sta insieme… Semplicemente stiamo insieme, amiamoci reciprocamente, portiamo quella pace, quella gioia, quella forza della presenza di ciascuno in casa. E potremo superare tutto il male che c’è nel mondo…. L’amore comincia a casa, e non è quanto facciamo, ma quanto amore mettiamo in quello che facciamo” In questi giorni siamo invitati a contemplare la Sacra Famiglia di Nazareth.
Auguro a tutti una famiglia in cui si respiri l’amore!
La Madre diceva: “Io sento che il più grande distruttore della pace oggi è l’aborto, perché è una guerra diretta, un’uccisione diretta, un omicidio commesso dalla madre stessa… Perché se una madre può uccidere il proprio stesso bambino, cosa mi impedisce di uccidere te e a te di uccidere me? Nulla.” Questa santa di Calcutta ci ricorda con forza che se vogliamo costruire la Pace e se vogliamo un mondo migliore dobbiamo iniziare dal nostro cuore e dalla nostra vita. Nel Natale accogliamo il bambino Gesù e siamo invitati ad accogliere tutti i bambini: i neonati, i disabili, i piccoli di Aleppo… sono tutti figli di Dio.
Auguro a tutti il coraggio di difendere e di amare la vita!
Buon Natale

Don Christian

Facebook
YouTube