Domenica XXX Ordinario

Pensierino n° 385

Cari parrocchiani della comunità pastorale Beato Scalabrini, ecco tante piccole coincidenze: oggi a Cernobbio c’è la Due Giorni Giovani, l’appuntamento diocesano per dare il via a tutte le attività dei nostri oratori. Il Vescovo Oscar ha espresso il desiderio nel giorno del suo ingresso di incontrare i giovani, quasi per dirci che proprio loro saranno una priorità nel suo ministero tra noi. Papa Francesco in questa settimana ha detto che il Sinodo del 2018 avrà come tema “i giovani, la fede e il discernimento vocazionale” perché, dopo aver affrontato il grande tema della famiglia, il Papa ritiene urgente ascoltare i giovani e dialogare con loro per poi riflettere insieme sul futuro della Chiesa e del mondo. Infine oggi è la Giornata Missionaria Mondiale, in cui siamo invitati a pregare e ad essere generosi verso chi è nel bisogno e verso chi sta aspettando l’annuncio del Vangelo.
Forse, c’è un filo rosso tra tutte queste coincidenze? I giovani sono “il nuovo terzo mondo” da evangelizzare? I giovani, tante volte ricchi materialmente, sono invece i nuovi poveri da accompagnare e aiutare? Non voglio essere pessimista! anche perché sono certo delle loro potenzialità, dei talenti che hanno ricevuto dal Signore e dell’entusiasmo che sanno trasmettere al mondo e alla Chiesa. Però, forse, dobbiamo ri-costruire o re-inventare o ri-pensare un rapporto tra le diverse generazioni.
Mi piacciono alcuni tentativi di dialogo dove non ci sono più solamente incontri a compartimenti stagni per età, ma alcune volte riunioni in cui i giovani possono inquietare gli adulti con le loro domande e viceversa gli adulti possono testimoniare la loro fede, maturata negli anni. Un dono reciproco per crescere e camminare insieme. Il nostro Consiglio pastorale è già strutturato così, magari si possano creare anche altre occasioni. Pensiamoci.

Pregate per me, Don Christian

*offerta per la ristrutturazione dell’oratorio: euro 60 – 250 – 100 – 25

Facebook
YouTube